Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 15 Ottobre 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« October 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Per evitare il rischio del mancato approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici nel periodo estivo in Calabria, il commissario ad acta per la sanità calabrese, Saverio Cotticelli, ha adottato un decreto che dispone il ripristino di due gare esperite dalla Stazione unica appaltante regionale, ma rimaste sospese per effetto dell’entrata in vigore del “Decreto Calabria” approvato dal governo.

Posted On Sabato, 27 Luglio 2019 08:55

Ieri, 22 luglio, la ricorrenza del 26° anniversario della scomparsa di Lollo Cartisano, fotografo di Bovalino ucciso dalla ndrangheta per essersi rifiutato di pagare il pizzo. Il 22 luglio 1993 è stato sequestrato dalle organizzazioni criminali della locride in presenza di sua moglie Mimma e i resti il suo corpo sono stati ritrovati dieci anni dopo nei pressi di Pietra Cappa, nel territorio di San Luca, a seguito della segnalazione di uno dei sequestratori che, pentitosi, chiedeva perdono alla famiglia. Sul luogo del ritrovamento, dove è presente una piccola croce in legno, da anni si recava una marcia silenziosa organizzata da don Luigi Ciotti coordinatore nazionale di Libera - “I Sentieri della Memoria” - per ricordare Lollò Cartisano e le altre vittime innocenti della 'ndrangheta.

Posted On Martedì, 23 Luglio 2019 09:44

"Apprendiamo con sgomento e rabbia la notizia dell’ultima aggressione nel nostro Campus. Un uomo ha impunemente tentato di violentare una donna all’uscita di uno spettacolo teatrale che aveva registrato il sold out, il che è misura di quanto l’area del nostro Ateneo sia ormai zona franca per vandali e balordi che agiscono indisturbati nelle ore del giorno e della notte. È una situazione che come rappresentanti degli studenti abbiamo denunciato più volte, fino a perdere il fiato. È da anni che assistiamo quotidianamente a furti anche a danno degli studi dei docenti, danneggiamenti alle autovetture negli spazi adibiti a parcheggio, atti di vandalismo nelle aule e negli altri spazi comuni della nostra Università, violenze a danno delle persone e, ultimo ma non per importanza, al proliferare indisturbato del fenomeno del randagismo."

Posted On Martedì, 23 Luglio 2019 08:54

Il boss della 'ndrangheta Francesco Pelle detto "Ciccio Pakistan" si è reso irreperibile, ed è attualmente latitante, dopo la conferma della condanna in Cassazione quale mandante della strage di Natale del 24 dicembre 2006 in cui fu uccisa Maria Strangio, moglie del capoclan avversario Giovanni Luca Nirta. Episodio, che nella faida di San Luca tra i Pelle-Vottari ed i Nirta-Strangio, determinò la strage di Ferragosto a Duisburg con 6 morti. La notizia è stata confermata in ambienti investigativi.

Posted On Sabato, 20 Luglio 2019 09:16
Pagina 1 di 31

Search