Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 19 Febbraio 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« February 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      

17enne travolto e ucciso, individuato e fermato il camionista proprietario dell'autocarro

Posted On Lunedì, 31 Dicembre 2018 08:55

E' un commerciante di ortofrutta di 45 anni, residente in provincia di Padova, il camionista fermato dai carabinieri del nucleo di Siena per la morte di Arturo Pratelli, il 17enne travolto e ucciso venerdì sera a Sovicille, nel Senese. A carico dell'uomo è stato emesso un fermo d'indiziato di delitto per omicidio stradale aggravato dalla fuga dalla procura della Repubblica di Siena. Il 45enne, interrogato la notte scorsa, si trova ora nel carcere di Rovigo.

Le indagini dei carabinieri, coordinate dal sostituto procuratore Siro De Flammineis, hanno permesso di individuare, attraverso i frammenti dello specchietto retrovisore e della carrozzeria, rinvenuti sul luogo dell'incidente, la tipologia del mezzo identificato in un autocarro Man di colore bianco. Accertamenti tecnici hanno consentito poi di ricostruire marca, modello e colore del mezzo: il 17enne, che poco prima era sceso da un bus di linea e camminava sul ciglio della strada provinciale 73 vicino alla sua abitazione a Sovicille (Siena), era stato colpito alla testa dallo specchietto del mezzo.

Successivi accertamenti hanno consentito ai militari di ricostruire la perfetta compatibilità fra i danni rilevati sull'autocarro e i reperti rinvenuti sul luogo dell'incidente. Il 45enne, che abitualmente commercia prodotti agricoli nel Senese, è stato ascoltato a lungo la notte scorsa dai carabinieri e poi stamani il provvedimento del pm e il suo trasferimento in carcere.

 

 

 

Search