Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Venerdì, 19 Aprile 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« April 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Pino Munno: Caro Principe non si dicono le bugie sul canile di Rende

Posted On Lunedì, 07 Gennaio 2019 16:01
Pino Munno Pino Munno

Non ha fatto il resoconto di fine anno, ma in questi primi giorni del 2019, l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Rende Pino Munno, ci tiene un attimo a fare il punto della situazione. E parte da una risposta da dare all’onorevole Sandro Principe. E lo fa in qualità di assessore con la delega del benessere animale: “ho visto in tv la sua intervista e lo invito a non dire bugie ai cittadini. Il progetto di fattibilità tecnica del nuovo canile comunale redatto dall’ufficio tecnico per un importo complessivo di 800mila euro non è stato bloccato dal Tar, come ha detto Principe, ma purtroppo per ben due volte la gara europea è andata deserta”. Una risposta doverosa ad una “bugia bella e buona detta per di più in una trasmissione televisiva molto seguita in questo clima di campagna elettorale”.

E dopo questa “risposta precisazione” lo stesso Munno annuncia che a breve “verranno inaugurate due strutture molto importanti per la città. La prima si trova nel cuore di Rende ed è la sede della Protezione Civile. Vorrei sottolineare la sensibilità di questa amministrazione nel costruire una sede, ma soprattutto nel formare un gruppo volontari in una “terra ballerina”. Pino Munno non si ferma e ricorda la seconda inaugurazione importante ,da qui a poche settimane, che sarà quella del centro sociale Roberta Lanzino di Saporito “Una struttura - continua Munno - ripresa completamente e riportata come nuova, come nuove sono le tante scuole di Rende. Basta fare qualche esempio e nomi importanti come le scuole di S.Agostino, quella della De Coubertine o la primaria di Surdo. Tutte scuole dove il miglioramento tecnologico e l’efficientamento energetico non è una favola, ma una gradita realtà”.

L’assessore ai lavori pubblici vuole sottolineare ,anche, come dopo anni di attesa, finalmente, sono partiti i lavori per la rotatoria del Marco Lorenzon “l’Anas ha iniziato con la segnaletica e proprio questa mattina hanno consegnato i lavori e siamo pronti per la partenza vera e propria di una grande opera che solo grazie all’impegno di questa amministrazione non solo parte, ma il tutto sarà consegnato ai cittadini entro aprile 2019”.

E poi il gran finale con quel Palazzetto dello Sport di Villaggio Europa, infatti, “sono state aperte le offerte a giorni verrà fatta l’aggiudicazione della gara. Aggiudicata, invece, la gara per la costruzione della nuova caserma dei vigili del fuoco di Rende e poi in via d’espletamento la gara per il restaling di Viale dei Giardini. Insomma - termina Munno - sarà un 2019 molto ricco di sorprese per i cittadini di Rende. Con il sindaco Manna si deve continuare nella prossima legislatura, anche perché, la programmazione non finisce certo qui. Il mio invito all’onorevole Sandro Principe, pertanto, è quello di cercare altri argomenti per la sua campagna elettorale ormai data da tutti per imminente”.

 

 

 

Search