Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 19 Marzo 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« March 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

2 marzo 2019 - Rende, tutto è pronto per la seconda edizione del “Il Carnevale di Rende”, su via Rossini tre giorni di coriandoli, musica e tanta allegria

Posted On Sabato, 02 Marzo 2019 00:20

Il conto alla rovescia per la grande festa del Carnevale è ufficialmente entrato nel vivo, ma per l’Amministrazione Comunale con l’assessore agli eventi e alla Cultura Vittorio Toscano questo conto alla rovescia è iniziato almeno da un mese. Mancano gli ultimi piccoli dettagli, ma si può dire che la seconda edizione del “Il Carnevale di Rende” è pronta. Un lavoro, come sempre intenso, e nello stesso tempo molto creativo, anche perché, la musica non cambia: le casse comunali non permettono manifestazioni dal costo elevato, ma anche per l’edizione 2016 non mancheranno sorprese e qualità garantita dai giovani organizzatori di Rende. E sono due i nomi da sottolineare. Quelli di Afredo Bruno e Giuseppe Garofalo che coordineranno tutto in una tre giorni tutto felicità ed allegria.

Un Carnevale che, come lo scorso anno, si svolgerà in via Rossini. Il 7, 8, 9 febbraio le famiglie di Rende e dell’area urbana scenderanno per strada, anche perché, è veramente ricco il cartellone con attrattive mirate soprattutto alla gioia dei bambini. La grande festa partirà alle 15.00 di un 7 febbraio scoppiettante e pieno di coriandoli. Ed eccoli gli Sbandieratori di Bisignano, le majorettes delle scuole di Cosenza e Parenti, gli abiti d’epoca con 11 dame dell’800 di Emilia Iuele e abiti d’epoca realizzati anche dall’Istituto L.Da Vinci, i tamburi della Sila, le scuole di ballo della Azzurra Ballet School di Azzurra Gardi, la New Ballet School, la New Generetion Ballet Arabesque, la Step Dance, University Of Dance, i trampolieri, pagliacci e Mangiafuoco per la sfilata tutta musica e gran chiasso festoso.

Nel cuore della grande sfilata non mancheranno le mascotte di Disney con “Fun Universe” e “ Brighella animazioni”. “I Pagliassi” con i loro giochi di prestigio presentano in anteprima lo spettacolo “Light Toys”. Ed ancora sempre nella sfilata inaugurale del 7 febbraio protagonisti saranno anche le accattivanti coreografie delle “Danzatrici di Iside”. Anche per questa edizione ha garantito la sua presenza e il suo contributo artistico il regista e l’attore teatrale cosentino William Gatto. E suo sarà il lavoro che andrà in scena sempre nella giornata del 7 febbraio: Giangurgolo, Pascariaddru ed i frizzi e lazzi amorosi dell’allegra carovana della commedia dell’arte.

Protagonista sarà la musica con il gruppo cosentino dei Swing Fratis guidato da Massimo Gazzaruso che con il loro brio animeranno una giornata indimenticabile. Altra location importante del “Il Carnevale di Rende” è il palaghiaccio di via Rossini. Al Palaghiaccio sfilate in maschera con i pattini. Tra i partecipanti da sottolineare la presenza del Vespa Club. I motori e i rumori del Carnevale 2016 si riscaldano. Rende non sarà Viareggio, ma lo stradone di Via Rossini il 7, 8 e 9 si trasformerà in uno stradone tutta vita, colori, musica e tanta tanta allegria.


Redazione

 

 

 

Search