Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 19 Marzo 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« March 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Grande successo dei Coram Populo, al primo e secondo posto nel mese di febbraio su Ethnocloud

Posted On Lunedì, 04 Marzo 2019 00:17

I Coram Populo al primo e secondo posto, nel mese di febbraio, su Ethnocloud mentre intanto fervono i lavori di preparazione di BOCCHE DI ROSA, lo spettacolo per il ventennale della morte di Fabrizio De André. A quanto pare i Coram Populo sono diventati un importante punto di riferimento per quanti frequentano Ethnocloud, infatti, nel mese di febbraio, ben due loro canzoni, “Mi veni spinnu” e “La danza dei vorrei”, occupano il primo ed il secondo posto a nella Top 40 della piattaforma, sia come video che come traccia audio, fra i brani di influenza Mediterranea.

Come se non bastasse, il terzo ed il quinto posto delle tracce audio, sono occupati da Pino Cariati, voce maschile dei Coram Populo, con due brani da solista, Parti littira mia e ‘na palummeddra russa. Clicca qui... A gennaio, nel primo mese di presenza sulla piattaforma, “La danza dei vorrei”, era immediatamente balzato al primo posto, mentre “Mi veni spinnu”, che aveva occupato la prima posizione nei mesi di ottobre e novembre 2018, manteneva il sesto posto.

“Mi veni spinnu” è un brano sull’emigrazione, con un testo tratto dalla tradizione popolare e musiche di Pino Cariati, il cui video è stato realizzato con il patrocinio dell’A.N.C.I. Calabria. “La danza dei vorrei” è un brano formato da una parte in italiano inedita, testo e musica di Pino Cariati, e una in dialetto proveniente dalla tradizione popolare il cui video è la registrazione dell’intervento dei Coram Populo al Premio Mia Martini 2016.

Di questi due brani lo staff di valutazione di iCompany in un giudizio a dir poco lusinghiero, scrive fra l’altro: “…un arrangiamento complesso che dalla musica popolare si snoda verso la world music e crea un tappeto sonoro corposo e avvolgente” e dopo aver detto della voce di Simona Micieli “Per la voce non si può che confermare quanto detto fino a questo momento: la voce femminile è perfetta, grintosa e appassionata. Non si può chiedere davvero di più a una cantante che interpreta brani del genere.”

Conclude: “Un lavoro impeccabile che non può che affascinare sia i cultori della musica popolare che gli ascoltatori più inesperti… Consiglio: L'unico consiglio che è possibile dare a una formazione del genere è di continuare così senza cambiare una virgola di quanto fatto fino a questo momento.” L’intero parere, è all’indirizzo...  Nel frattempo i Coram Populo sono impegnati, assieme ai cumededé, nella preparazione di un grande spettacolo, organizzato da “La Terra di Piero”, che ha come titolo “BOCCHE DI ROSA - Le donne cantate da Faber”, scritto e diretto da Sergio Crocco e Simona Micieli (la bellissima e suggestiva voce dei Coram Populo), con la collaborazione straordinaria di Alfredo Franchini. Lo spettacolo debutterà al Teatro dell’Acquario (CS) il 18 aprile 2019 e vedrà impegnati, oltre ai Coram Populo e ai Cumededé, un corposo staff di tecnici, video maker e attrici che impersoneranno le donne di Faber.


Redazione

 

Search