Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Martedì, 18 Giugno 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« June 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Sequestro beni ex presidente Fincalabra. Provvedimento eseguito da Gdf in "pendenza termini per appello"

Posted On Venerdì, 29 Marzo 2019 09:21
Luca Mannarino Luca Mannarino

E' stato confermato dalla sezione della Corte dei Conti per la Calabria il sequestro di beni per oltre 1,5 milioni a carico di Luca Mannarino, ex presidente di Fincalabra spa, ente in house della Regione Calabria. Il provvedimento, eseguito dalla Guardia di finanza, giunge al termine dell'iter che a dicembre aveva portato alla condanna dell'ex presidente per aver distratto fondi comunitari ad impiego vincolato, utilizzandoli per l'acquisto di strumenti finanziari "ad altissimo rischio" e provocando, all'atto del disinvestimento, un rilevante danno alle casse pubbliche.

Le somme erano state distratte da finanziamenti comunitari che Fincalabra aveva l'obbligo di investire in strumenti finanziari con rating non inferiore ad A+. La decisione rappresenta uno dei primi casi di applicazione del sequestro "in pendenza dei termini per la presentazione dell'appello". In pratica, il sequestro delle somme è avvenuto dopo la condanna in primo grado, a garanzia del risarcimento per le casse dello Stato.

 

 

Search