Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Domenica, 22 Settembre 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« September 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Dichiarazione del sindaco di Rende, Marcello Manna in relazione alla notizia riportata dal “Quotidiano del Sud” sulla presenza di una presunta “talpa” all’interno del Comune

Posted On Venerdì, 10 Maggio 2019 09:09
Marcello Manna Marcello Manna

“Non pensavo fosse una notizia che potesse già arrivare ai giornalisti. Posso solo confermare che si tratta di un accertamento molto delicato all’interno del nostro Comune ed è assodato che si tratti di un fatto di gravità inaudita”. È quanto dichiara il sindaco di Rende, Marcello Manna in relazione all’articolo oggi ieri sul “Quotidiano del Sud” sulla presenza di una presunta “talpa” all’interno della casa comunale.

“Il fatto che mail e comunicazioni contenenti atti amministrativi interni siano state inviati a persone che non fanno parte dell’Amministrazione, è già di per sé un fatto oggettivamente riprovevole, ma sono indotto a pensare che dietro ci sia ben altro, - aggiunge Manna - ci siano rapporti e situazioni che integrano ipotesi di reato. Notizie riservate che hanno trovato ripetutamente spazio anche su un organo di stampa locale."

"Sono certo che le Procure di Catanzaro e Cosenza avvieranno le necessarie indagini, non solo per accertare le responsabilità, ma capire a cosa tutto questo sottende. Sono indotto a pensare ad ipotesi molto inquietanti, - conclude il primo cittadino - soprattutto se si pensa che uno dei soggetti destinatari della corrispondenza è persona molto vicina a esponenti politici calabresi di rilievo”. 

 

Search