Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Giovedì, 23 Maggio 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« May 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Il Laboratorio Civico Calabria interviene in merito al confronto chiesto da Talarico a Manna

Posted On Mercoledì, 15 Maggio 2019 08:58
Mimmo Talarico e Marcello Manna Mimmo Talarico e Marcello Manna

"Mimmo Talarico, il candidato bipolare destra/sinistra, lancia una sfida al Sindaco Marcello Manna. In realtà, vorrebbe un "duello"... al sole, al tramonto o all'alba? Sui debiti che l'amministrazione ha ereditato da chi, compreso il Talarico medesimo, oggi si spertica in critiche strumentali e negando il suo passato inquieto nel Comune. Il Sindaco ha ampiamente mostrato è dimostrato cifre, atti, documenti che attestano il disastro finanziario che, a fronte di una oculata gestione e senza far soffrire i servizi ed i cittadini, Manna e l'amministrazione hanno sanato in toto per alcune voci ed in parte per altre che confermano quanto dissennate e leggere siano state le gestioni del passato, anche se non tutte e non in tutto."

Questo è quanto si legge nella nota del Laboratorio Civico Calabria. "Questo "duello" pertanto è inutile: Manna non si è sottratto ai confronti pubblici e televisivi e non si sottrarrà nei prossimi giorni. Se proprio il Talarico lo vuole, ci indichi almeno chi sono i suoi "padrini", figure retoriche nel duello. Crediamo, tuttavia, che la città sia stanca di questi riti elettoralistici ed apprezzi, invece, la scelta di Manna di parlare delle cose utili, di ciò che è stato fatto e di ciò che si potrà fare, senza promesse non realizzabili, rifuggendo da quelle pratiche che i rendesi hanno irreversibilmente archiviato."

"Si "duelli" per il bene di Rende e se ne faccia una ragione il Talarico, indietro non si torna ed i numeri dei debiti sono pubblici e, purtroppo, veri e dai quali lo stesso “sfidante” non può estraniarsi. Se il confronto deve essere fatto si farà, ma sui contenuti e non sui proclami e siamo convinti che il sindaco Manna lo farà anche su  come sta andando avanti questa campagna elettorale. Ma noi del Laboratorio Civico chiediamo a Talarico che venga accompagnato dal suo alleato Ponzio così si potrà discutere di cooperative e delle fughe di notizie che partono dal comune..."

 

Search