Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Domenica, 22 Settembre 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« September 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

La salute prima di ogni cosa...

Posted On Sabato, 20 Luglio 2019 08:14

Riceviamo da un notro lettore e volentieri pubblichiamo: "La morte di Santina Adamo all'ospedale di Cetraro, stroncata a 35 anni da un'emorragia dopo aver dato alla luce il figlio, è l'ennesimo tragico episodio di negazione del diritto alla salute, diritto stabilito dall'art.32 della Costituzione italiana."

"Assieme a tanti altri eventi tragici, si pagano le conseguenze:

  • di un'amministrazione della sanità differenziata che vede ormai da anni il sud penalizzato rispetto alle strutture sanitarie del centro nord. Il che indebolisce e sguarnisce i servizi sanitari nel meridione;
  • di una gestione del diritto alla salute al sud, improntata all'incompetenza ed al pressappochismo, sol che si pensi all'enorme distrazione di fondi pubblici per esigenze superficiali ed assolutamente diverse dal bene comune;
  • ella chiusura (o del ridimensionamento) di alcuni ospedali, tra i quali quello di San Marco Argentano (CS), voluta da soggetti incapaci, che hanno agito nella più totale assenza di comprensione dei gravi problemi di migliaia e migliaia di cittadini."

 

"NON BASTA. Qui al sud è addirittura possibile arrivare al tragico paradosso per cui, date le condizioni di vera e propria povertà di ampie fasce della popolazione, una o più zone si trovino nella drammatica condizione di accogliere nel proprio territorio vere e proprie bombe inquinanti come le DISCARICHE o strutture simili IN CAMBIO DI QUALCHE POSTO DI LAVORO. Il popolo ha il diritto di ribellarsi contro queste PORCHERIE!"

"ATTENZIONE, DUNQUE! DOBBIAMO PRETENDERE QUEL CHE CI SPETTA PER SALVAGUARDARE LA NOSTRA SALUTE, SOPRATTUTTO QUELLA DEI NOSTRI FIGLI!"

Search