Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Domenica, 21 Aprile 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« April 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Nel 2018 in Calabria sono stati diagnosticati 10.350 nuovi casi di tumore, 5.850 per gli uomini e 4.500 per le donne, 100 in meno rispetto al 2017. Per la prima volta, dunque, nella regione si é registrato un calo delle nuove diagnosi tumorali. Un dato che, però, riguarda solo le donne, per le quali c'è stata una flessione nelle diagnosi di 300 casi, mentre per gli uomini il dato non è altrettanto positivo, visto che le diagnosi tumorali sono aumentate di 200.

Posted On Domenica, 17 Marzo 2019 09:25

BERLINO - Un test del sangue sarà in grado di fornire una diagnosi del tumore al seno. È la scoperta di un team di ricerca di Heidelberg, di cui ha dato oggi notizia in Germania la Bild. Il nuovo test, ritenuto "sensazionale" dal momento che molti scienziati puntano a questo obiettivo a livello globale, sarebbe in grado di fornire indicazioni "con lo stesso grado di probabilità di una mammografia".

Posted On Venerdì, 22 Febbraio 2019 09:12

Un terzo della frutta e verdura italiane presenta tracce di pesticidi, anche se entro i limiti di legge: gli altri due terzi non ne presentano. Solo l'1,3% dell'ortofrutta italiana tuttavia è fuorilegge per eccesso di pesticidi, una percentuale stabile da dieci anni: meglio dell'ortofrutta che viene dall'estero, che è irregolare quasi nel 4% dei casi. L'agricoltura biologica risulta praticamente sempre in regola e senza residui di pesticidi. Sono i dati più importanti che emergono dal rapporto annuale di Legambiente "Stop pesticidi", presentato a Roma.

Posted On Martedì, 19 Febbraio 2019 09:27

La somministrazione del vaccino terapeutico italiano Tat contro l'Hiv/Aids a pazienti in terapia antiretrovirale (cART) è capace di ridurre drasticamente - del 90% dopo 8 anni dalla vaccinazione - il "serbatoio di virus latente", inattaccabile dalla sola terapia, e apre una nuova via contro l'infezione. È il risultato del follow up, durato 8 anni e pubblicato su Frontiers in Immunology, di pazienti immunizzati con il vaccino messo a punto da Barbara Ensoli, direttore Centro Ricerca Aids dell'Istituto Superiore di Sanità. Ora, dice, si "aprono nuove prospettive" nella cura.

Posted On Mercoledì, 13 Febbraio 2019 11:39
Pagina 1 di 12

Sondaggio Amministrative Rende 2019

Amministrative Rende 2019 - Chi vorresti come SINDACO?

Search