Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Venerdì, 22 Novembre 2019
itenfrdees

Search

Rubriche

« November 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Il 22 gennaio è partita la 48esima edizione del Forum Economico Mondiale in Svizzera dal tema: “Creare un futuro comune in un modo diviso”. Il presidente degli Stati Uniti è atteso giovedì in Svizzera, dopo l'accordo del Congresso che ha evitato lo shutdown.  Al Forum di Davos, che oggi è entrato nel vivo con i leader del mondo politico ed economico, ieri è arrivato il messaggio di Papa Francesco che invita tutti a rimettere l'uomo al centro dell'economia, con una società inclusiva, giusta, che dia supporto rigettando la "cultura del mordi e fuggi. 

Posted On Mercoledì, 24 Gennaio 2018 17:59

Nel mondo le donne guadagnano meno degli uomini. Circa il 23% di salario in meno rispetto ai colleghi uomini. Quella che fino ad ora poteva essere rivendicata come una idea o una semplice affermazione, oggi viene confermata da certezze. Il dato emerge dalla campagna #StopTheRobbery ed è lo specchio di una situazione diffusa in tutto il mondo. Infatti, secondo questi dati raccolti dall’Onu, non vi sono distinzioni di aree, comparti, età o qualifiche. “Non esiste un solo paese, ne un solo settore in cui le donne abbiano gli stessi stipendi degli uomini”, siamo di fronte al "più grande furto della storia", ha detto il consigliere delle Nazioni Unite Anuradha Seth. 

Posted On Sabato, 20 Gennaio 2018 10:19

Fra i vari settori lavorativi sconvolti dall'intelligenza artificiale negli Usa c'è anche quello legale. Lo racconta un articolo sulla rivista del Mit Technology Review, secondo cui fino a un terzo delle mansioni di avvocati e praticanti può essere automatizzato. Attraverso l'intelligenza artificiale si possono analizzare milioni di documenti, note legali e resoconti di cause per trovare quelli più appropriati a preparare un caso, un lavoro certosino che al momento compiono negli Usa i 'paralegals', persone in genere non laureate, e gli avvocati associati all'inizio della carriera. Una analisi di McKinsey ha stimato che il 22% del lavoro degli avvocati e il 35% di quello degli assistenti potrebbe essere automatizzato.

Posted On Sabato, 16 Dicembre 2017 00:01
Pagina 2 di 2

Search